Comune di Teglio Veneto

UFFICIO COMMERCIO

   In base all'art.2, comma 1 del DPR n.160/2010, il SUAP di "Impresa in un giorno" è l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonchè cessazione o riattivaione delle suddette attività. ivi compresi quelli di cui al D.Lgs.n.59/2010. Per qualsiasi "vicenda amministrativa" riguardante le attività produttive, il SUAP fornisce alle imprese risposta unica e tempestiva in luogo di tutte le pubbliche amministrazioni comunque coinvolte nel procedimento. Il SUAP provvede in fatti all'inoltro telematico della documentazione alle altre amministraziooni, le quali adottano modalità telematiche di ricevimento e trasmissione. L'invio attraverso il SUAP di tutte le pratiche soggette a SCIA - Segnalazione certificata di inizio attività - o a procedimento ordinario, è previsto dal 1° ottobre 2011.

Il Comune di Teglio Veneto per l'esercizio di tali funzioni  si avvale della Camera di Commercio di Venezia con apposita delega.
Per l'inoltro delle SCIA e delle domande, collegarsi al sito: www.impresainungiorno.gov.it  


Info e modulistica:http://regione.veneto.it/web/attivita-produttive/suap


Avviso per gli operatori commercio su aree pubbliche - IL DURC

Nel Bollettino Ufficiale Regionale n. 42 del 17 maggio 2013 La Regione Veneto ha pubblicato la legge regionale 14 maggio 2013 n. 8  ad oggetto "Disposizioni in materia di commercio su aree pubbliche. Modifica della legge regionale 6 aprile 2001, n. 10 "Nuove norme in materia di commercio su aree pubbliche" e successive modificazioni e della legge regionale 4 novembre 2002, n. 33 "Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo" e successive modificazioni", in vigore dal 1 giugno 2013.
La legge, oltre a modificare la Legge Regionale n. 10/2001, introduce e disciplina  l’obbligo di regolarità contributiva (DURC) nei confronti degli operatori del commercio su aree pubbliche sia su posteggio che itineranti.
L’obbligo è in vigore dal 1 giugno 2013.
In fase di prima applicazione, il controllo in ordine alla regolarità contributiva deve essere effettuato dai Comuni entro 180 (centottanta) giorni dalla data di entrata in vigore della legge stessa, quindi entro il 28 novembre 2013.
Entro il 31 Luglio 2013 tutti gli operatori del commercio su aree pubbliche devono  comunicare al Comuneche ha rilasciato loro l'autorizzazione al commercio gli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni necessarie alla verifica della regolarità contributiva, individuati in un apposito stampato predisposto dalla Regione Veneto.